Home » Implantoprotesi

Implantoprotesi

Se vuoi riacquistare un sorriso smagliante anche attraverso  l'inserimento di Impianti Dentali e sei di AREZZO allora qua troverai gli specialisti del sorriso :

Dott. Aldo Santoro,

Dott.Riccardo Gori

Dott.Eugenio Longo

  che ti possono aiutare studiando il tuo caso clinico e potrà facilmente consigliarti quali fra impianti con tecnica classica  chirurgica, impianti a due fasi o impianti con tecnica immediata post-estrattiva quelli che saranno i piu indicati al tuo caso specifico.

 

COS'E' UN IMPIANTO DENTALE?

L'impianto dentale è una vite in lega di titanio che sostituisce la radice naturale del dente mancante. Agli impianti inseriti nelle ossa mascellari è applicato un perno moncone (detto abutment) che sostiene  la corona avvitata o cementata. In questo modo viene ricreato totalmente il dente, dalla struttura interna alla corona esterna.

L'impianto dentale consente di sostituire singoli denti o più denti mancanti (edentulia parziale) o tutta l'arcata dentale (edentulia totale), permettendo di ripristinare l'aspetto funzionale ed estetico di un dente naturale.

 

 

PIANIFICAZIONE

Non esiste corretta implantologia senza un'adeguata pianificazione.Ogni paziente dev'essere esaminato clinicamente e radiologicamente con grande accuratezza in modo tale da poter prevedere quali e quanti impianti potranno essere inseriti.Il tutto correlato da un'appofondita discussione e valutazione delle esigenze del paziente .

La periimplantite è l'infiammazione dell'osso che circonda l'impianto .Consiste nella formazione di un tessuto di difesa (tessuto di granulazione )in caso di contaminazione batterica della superficie implantare .Il tessuto di granulazione può arrivare a sostituire osso riassorbito e causare lentamente la perdita dell'impianto .Segni clinici che devono far sospettare una periimplantite sono il sanguinamento  e fuoriuscita di pus spontaneo dalla mucosa prossima agli impianti ,sapore metallico nel cavo orale .Quando l'infezione è troppo avanzata si rende necessaria la rimozione dell'impianto.

 

 

 

ESTETICA IN IMPLANTOLOGIA

Molto spesso ci capita di notare che i portatori di impianti dentali abbiano un antiestetico  alone grigio scuro alla gengiva, o che abbiano un aspetto gengivale innaturale e asimmetrico rispetto ai denti adiacenti ,magari con ampi spazi neri tra dente ed impianto .Questo problema, ricorrente in implantologia ,è dovuto a un posizionamento sbagliatodell'impianto e ad una insufficiente pianificazione dell'intervento.Prima di un intervento vanno considerate  sia le esigenze estetiche che funzionali di ogni paziente ,attraverso un'attenta analisi facciale e dei tessuti orali.Un corretto posizionamento implantare è infatti frutto di una minuziosa pianificazione tra chirurgo e protesista ,di una attenta gestione dei tessuti duri e molli ,della gestione delle mucose attraverso la fondamentale fase dei provvisori .Tutto questo viene eseguito di routine presso il nostro centro ,attraverso la scelta delle migliori componenti implanto-protesiche,con manovre rigenerative ossee e di gestiopne dei tessuti molli .E' inoltre possibile in molti casi migliorare l'estetica di pazienti che afferiscono presso il nostro centro con pregressi problemi estetici ed implanto protesici.

Cos'e' l'implantologia a carico immediato?

In casi selezionati è possibile posizionare un impianto e al tempo stesso la corona protesica:si parla in tali casi di carico immediato.Questo protocollo è solitamento adottato in caso di pazienti totalmente edentuli nei quali gli impianti vengono solidarizzati insieme da una barra sulla quale viene realizzata la protesi.Requisito fondamentale per poter realizzare un carico /funzione immediata è che gli impianti abbiano una stabilità primaria assoluta in fase di intervento.Solitamente, è comunque preferibile attuare un protocollo di carico differito dopo una guarigione di 3-4 mesi.

 

Implantologia ALL-ON -4 ( Carico immediato) 24/48 Ore i denti   fissi in bocca

 

 

Il paziente con l'intera arcata edentula può essere riabilitato con l'innovativa tecnica All-on-4 .La totale mancanza di denti è risolta con il posizionamento di soli 4 impianti -o in alcuni casi 6 -posizionamento in punti strategici della bocca .La tecnica All.on -4 consente di riabilitare l'intera arcata con denti fissi in 24 ore ,posizionando un numero ridotto di impianti evitando di ricorrere a grosse manovre rigenerative e quindi con un minor investimento economico.Con l'All-on -4 associato al carico immediato i pazzienti possono ricevere in poche ore denti fissi con una protesi provvisoria.Quest'ultima dopo un periodo di 3 mesi (necessari all'osteointegrazione)sarà sostituita da una protesi definitiva .

PASSAPORTO IMPLANTARE

Il Centro Equipe Dentale fornisce ad ogni paziente una certificazione di originalità dei propri impianti e dei propri componenti protesici affinchè il paziente possa ricevere assistenza in qualunque parte del mondo in caso di necessità. All'interno del documento saranno inserite le etichette dei componenti utilizzati al fine di consentire la rintracciabilità degli stessi.

IL RIGETTO DELL'IMPIANTO,FALSI MITI

La reazione da corpo estraneo avviene come risposta immunitario da parte del nostro organismo quando questo viene a contatto con materiali che contengono antigeni proteici estranei.Tale reazione ,detta anche "rigetto",quindi non può avvenire quando si usano impianti  certificati ,in cui le proteine sono assenti per definizioni.Il Titanio ,infatti,è bio-inerte e stabilisce con l'osso una connessione diretta che è alla base dell'osteointegrazione.Il falso mito  del "rigetto dell'impianto"è spesso un espediente  utilizzato da alcuni per giustificare la mancata osteointegrazione dell'impianto ,che in realtà trova origine in errori tecnici come il surriscaldamento dell'osso al momento dell'intervento o una stabilità primaria non sufficente .

CI SONO CONTROINDICAZIONI ALL'IMPLANTOLOGIA ?

PRESUPPOSTI ANATOMICI

Servendosi degli attuali mezzi diagnostici(tac ,dentascan,cone Bean)è possibile valutare con sufficente precisione, altezza,larghezza,lunghezza,e forma dell'osso nonchè i prevedibili rapporti tra impianti e sovrastruttura protesica.In particolare si  deve prestare attenzione a due strutture  anatomiche: si tratta cioè del canale mandibolare che contiene il nervo alveolare inferiore  e del seno mascellare cavità pneumatica del mascellare superiore .Mentre l'offesa del nervo alveolare inferiore comporta una paralisi e anestesia dell'emilabbro corrispondente ,la perforazione del pavimento del seno mascellare può causare sinusiti infettive e complicanze di tipo emmorragico.

RIALZO DEL SENO MASCELLARE

Nei casi in cui siano persi da molto tempo i denti superiori dei settori latero-posteriori (premolari e molari), prima di poter posizionare un impianto è necessario ricorrere a manovre di rigenerazione ossea definite rialzo del seno mascellare .Il seno mascellare è una cavità presente nel nostro massiccio facciale in corrispondenza dei denti superiori  posteriori ,che serve ad aiutare la respirazione oltre che ad alleggerire il cranio .In seguito alla perdita degli elementi  dentari ,tale cavità si espande a discapito dell'osso alveolare fino a situazioni in cui è assente una disponibilità ossea tale da permettere il posizionamento di unimpianto .In tali situazioni è possibile ristabilire una sufficente quantità di osso con manovre  mini -invasivi (mini rialzo ) o più estese  nei casi di grave atrofia (grande rialzo ) .In molti casi è possibile inserire gli impianti contestualmente all'intervento di rialzo  del seno, nei casi in cui l'osso sia moltoriassorbito è necessario attendere  una guarigione di 9-12 mesi prima di procedere all'inserimento degli impianti .

L 'IGIENE DENTALE DOMICILIARE

La permanenza in salute dell'impianto all'interno della bocca dipende principalmente dall'igiene orale .E' indispensabile che i pazienti rispettino scrupolosamente una buona igiene domiciliare, lavando i denti dopo ogni pasto per almeno per almeno 3 minuti con spazzolino e visite periodiche presso lo studio .

Per concludere ,riassumiamo ora il concetto di Implantologia Osteointegrata

L'implantologia Osteointegrata è quella branca dell'Odontoiatria che si occupa del posizionamento a livello osseo di sostituti artificiali in titanio della radici dentari,definiti impianti .Tali impianti possono essere impiegati per supportare protesi fisse e rimovibili o per fornire ancoraggio ortodontico.Qualora le condizioni di salute generale e l'anatomia locale dei pazienti lo consentano ,è possibile effettuare impianti post-estrattivi e,in certi casi ,a carico immediato .E' possibile ,inoltre ,pianificare il posizionamento degli impianti mediantwe softwer post - operatorio ed aumentando il confort dei pazienti che hanno paura del dolore .

Ora puoi pagare in comode rate senza interessi  con http://wwwpagodil.it

EQUIPE DENTALE CENTRO ODONTOIATRICO DI ROTELLI F.

Centro Odontoioatrico in Corso di Certificazione UNI-EN-ISO 9001:2008

Struttura Accreditata dalla regione Toscana
Protocollo n6931/Q.80.20 del 11/01/2011

I Nostri Numeri

Telefono : 0575 1822341
Fax : 0575 1822342


Appuntamenti e Preventivi

Per Prenotare un Appuntamento o per ricevere informazioni, seleziona tra le opzioni seguenti

Dove Siamo

EQUIPE DENTALE CENTRO ODONTOIATRICO

CORSO ITALIA 236
52100 AREZZO

P/I 02138150517
CF RTLFNC45P42F592
GPS : 43.461846 , 11.879278